SPUNTI E APPUNTI
PER INIZIARE

BLOG



16 Maggio 2018

Non tirare sempre dritto!!

Alzi la mano chi almeno una volta nella vita si è sentito etichettare con la seguente frase: “il ragazzo/ la ragazza ha un sacco di potenzialità, ma non si applica…”.

E se la tua impresa fosse nella stessa situazione? Ti è mai capitato di lavorare cosi tanto focalizzato sul raggiungere un obiettivo da perdere di vista il contesto generale, le persone con il quale stavi collaborando, senza cogliere le criticità latenti? Capita spesso di alzare la testa quando ormai è troppo tardi per “modificare la rotta” e non ci resta che gestire l’emergenza…  E se esistesse un modo per prevedere e quindi prevenire queste situazioni critiche per tempo?  Molto spesso, come consulenti, ci capita di doverci confrontare con realtà aziendali le  cui strutture interne perseguono obiettivi specifici che contrastano con il raggiungimento dell’obiettivo generale, come ad esempio creare valore aggiunto per il cliente finale (mission aziendale). Una situazione di disarmonia interna dichiarata o latente può creare, nel medio-lungo periodo situazioni di criticità che possono compromettere l’efficienza dell’impresa e la sua reale capacità di rispondere ai continui cambiamenti dell’ambiente esterno.  Allo stesso modo, aziende/attività in situazioni di emergenza spesso strutturano interventi formativi/consulenziali che tendono a produrre cambiamenti concreti senza però smuovere convinzioni e abitudini consolidate con il rischio di ritrovarsi di nuovo in situazioni analoghe a distanza di brevi periodi. È fondamentale attivare processi di cambiamento che portino tutte le risorse verso un nuovo e condiviso livello di consapevolezza.  Per rispondere in maniera efficace alle seguenti situazioni abbiamo deciso di creare un modello di analisi che supporta gli imprenditori e manager nel prendere decisioni consapevoli basate su dati concreti e misurabili. Il risultato ottenuto tramite l’analisi permette: 1. acquisire maggior credibilità verso soggetti terzi (clienti, fornitori, enti bancari e finanziari); 2. facilitare processi interni per il raggiungimento di obiettivi comuni prefissati aumentando le probabilità di successo. 

 

Siete pronti a CREARE il BUSINESS KIT più adatto alla vostra azienda/attività?

Spesso imprese e/o attività commerciali devono fare i conti con la mancanza di risorse quali: il talento, il tempo e l’energie. Tali aspetti, che possono sembrare irrilevanti, sono in realtà le uniche vere risorse scarse dei nostri giorni. Strutturare il business kit potrà supportare la tua impresa/attività nell'ottimizzare e valorizzare tali risorse. Inoltre il percorso di analisi permette di:  

  • analizzare le risorse interne e monitorare l’ambiente esterno;
  • ottimizzare le risorse;
  • utilizzare concretamente le Risorse Umane come leva strategica per migliorare le performance aziendali; 
  • acquisire maggior consapevolezza sullo stato dell’arte dell’organizzazione; 
  • progettare percorsi formativi in linea con le reali esigenze aziendali; 
  • strutturare un business model interno;
  • valutare le possibili opportunità di azione. 

Il modello di analisi BUSINESS KIT permette di riconoscere e avvalorare gli aspetti aziendali che funzionano utilizzandoli come guida interna per tutti i processi organizzativi. Inoltre il modello permette di individuare criticità dello stato attuale, con lo scopo di calibrare le azioni da intraprendere per limitare e/o evitare situazioni limitanti oggi o  nel prossimo futuro. Il seguente modello permette di eliminare completamente pre-giudizi e convinzioni limitanti,  fotografando in maniera obbiettiva lo stato dell’arte dell’azienda e delle persone che la compongono.

Che cosa otterrai utilizzando il modello BUSINESS KIT?

  • REPORT COMPLETO CHE FOTOGRAFA LO STATO DI BENESSERE DELL’IMPRESA, SIA A LIVELLO ECONOMICO/FINANZIARIO, CHE ORGANIZZATIVO.
  • MAGGIOR CONSAPEVOLEZZA SULL’ORGANIZZAZIONE, SUI PROPRI COLLABORATORI E SULL’AMBIENTE ESTERNO.
  • VISIONE CHIARA E COMPLETA DELLA SITUAZIONE INTERNA ED ESTERNA DELL'ORGANIZZAZIONE.

Ti illustreremo step by step le diverse fasi del modello, per aiutarti a comprendere meglio la sua reale efficacia e attuabilità in modo da permetterti di applicarlo da subito all’interno della tua azienda. 

Gaia Adami PR&Project Specialist  Ebi Consulting 

  Cosa ne pensi? Ci piacerebbe poter ascoltare la tua opinione. Il tuo feedback è davvero prezioso per il nostro lavoro. Scrivici a g.adami@ebiconsultingsrl.it Ti è piaciuto l'articolo? Supportaci condividendolo sulle tue pagine social.