SPUNTI E APPUNTI
PER INIZIARE

BLOG



16 Marzo 2020 - Cristina Turconi

Cosa significa per te lavorare in team al tempo COVID-19?

In queste giornate dove #iorestoacasa è il motto che ci siamo impegnati a perseguire, grazie alla tecnologia per molti di noi è possibile continuare a seguire e supportare persone e progetti lavorativi, incontrandosi virtualmente online.

Da un lato questa flessibilità ci consente di sperimentare un nuovo modo di rapportarci agli altri, dall’altro può acuire alcune dinamiche proprie del lavorare in #team. 

Poiché le emozioni sono contagiose, le emozioni caotiche e turbolente che emergono dai singoli in questa situazione di emergenza, impattano e influenzano inevitabilmente tutto il gruppo e il modo di relazionarsi al suo interno.

Se sei il Leader del tuo team o del tuo gruppo di lavoro, inizia a verificare qual è il tuo stato d’animo in questa situazione. Non serve fermare eventuali emozioni di paura, disagio o confusione: le emozioni ci rendono umani e veri e sono l’espressione dei nostri significati e pensieri ad un determinato evento o situazione.

Puoi cogliere la peculiarità di questo momento come un’#opportunità per costruire #fiducia.
È stato evidenziato (*) che i membri di team eccellenti si fidano gli uni degli altri ad un livello emotivamente profondo e sono a loro agio nel sentirsi vulnerabili fra loro, mostrando le loro debolezze, paure, comportamenti e errori.

Pianifica nell’agenda dei tuoi incontri virtuali, un momento in cui dare spazio e fare emergere le tue emozioni e quelle del tuo gruppo.
È tua responsabilità creare un contesto sicuro dove ognuno dei tuoi collaboratori possa sentirsi incluso, ascoltato e accettato nel suo sentire, vedere e percepire gli accadimenti del momento. 

Se il gruppo si trova in qualche modo bloccato, interrogati su che cosa puoi fare per facilitarne Il cambiamento:

  • C’è qualcosa che hanno bisogno di imparare?
  • Come puoi favorire l’apprendimento del tuo gruppo e dal tuo gruppo? Tu sei uno che impara?
  • Cosa puoi fare per diventare tu, per primo, un esempio per il tuo team?
  • Cosa puoi fare per sfidare il tuo gruppo, mantenerlo fiducioso e ispirato nel presente per costruire la ripresa futura?

È anche un buon momento per aprirti alla possibilità di sperimentare qualcosa di diverso e verificare a che punto è il tuo gruppo, cosa riesce a fare e cosa no, e migliorare in questo modo la tua capacità di gestire, guidare e facilitare processi e persone.

In ogni team c’è un potenziale incredibile! Puoi imparare a portare alla luce le sue risorse nascoste e utilizzarle al meglio per superare #insieme questo momento.

 

(*) The 5 dysfunctions of a team - P. Lencioni